Sclerosi multipla, Iss e pazienti al lavoro su registro – Alto Adige

(ANSA) – ROMA, 11 GIU – L’Istituto Superiore di Sanità e l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla stanno lavorando al registro nazionale dei pazienti con la malattia. Lo ha affermato il presidente Walter Ricciardi nel corso dell’evento organizzato all’Iss a conclusione dei festeggiamenti per i 50 anni di Aism. L’Istituto, ha ricordato Ricciardi, è stato protagonista del primo progetto pubblico nazionale di ricerca sulla malattia nel 1995, con un finanziamento di 8 miliardi di lire. “La ricerca ha mostrato da tempo come la sclerosi multipla sia una malattia complessa cui contribuiscono sia fattori genetici che ambientali – ha spiegato -. Oggi è fondamentale la partnership tra tutti gli attori in campo, dai pazienti ai ricercatori alle aziende che producono innovazione. Noi e l’Aism stiamo ragionando su diverse cose, a partire dal registro nazionale dei pazienti”. Durante la festa, nel giardino dell’Iss, undici stand hanno dato informazioni sui corretti stili di vita, nutrizione, vitamina D, fumo, riabilitazione e attività fisica adattata.


Leggi tutto sul sito di Alto Adige

Commenti chiusi